OperaEstrema
  • MOZART AT ANGKOR<br />
<br />

    MOZART AT ANGKOR

Concept
A Cambodian Magic Flute Nello scenario unico del tempio Chau Say Tevoda, nel cuore del parco archeologico di Angkor, viene giocata questa scommessa teatrale: coinvolgere artisti performativi cambogiani in una nuova ed originale rilettura del capolavoro mozartiano. Trovando affinità elettive fra la Zauberflöte e il poema epico Reamker, l’opera mozartiana sarà eseguita interamente da artisti asiatici provenienti da Corea, Singapore, Tailandia, Giappone, Vietnam e Cambogia, uniti tutti nel nome di Mozart. Elementi di orchestra khmer o provenienti dalle varie discipline teatrali cambogiane quali le danzatrici Apsara, gli artisti di Bassac theater, il circo ed il teatro delle ombre, accompagneranno le avventure di Tamino e Papageno in questa esperienza irripetibile. Nel 2015 e nel 2016 si sono tenuti workshop con gli artisti cambogiani a Phnom Penh.

Durata 2h20 con intervallo
Cantato in inglese e khmer
Gallery
www.mozartatangkor.org